“I COSTRUTTORI DEGLI EQUILIBRI POLITICI”  

                

       Dai Partiti ai Leaders, la Storia vista da Andrea Covotta 

Con il suo recente lavoro editoriale, l’Autore si spazia in una analisi storica che abbraccia gli ultimi decenni della vita della nostra Repubblica e lo fa mettendo a frutto la sua vasta esperienza di giornalista, maturata negli anni dapprima nei Tg della Televisione di Stato e, da qualche tempo, quale responsabile di Rai Quirinale, ruolo che per Andrea Covotta rappresenta un osservatorio privilegiato degli accadimenti della vita italiana.

    In particolare, il libro approfondisce le peculiarità non solo dei     governi che si sono succeduti dal dopo-guerra ai giorni nostri, ma anche la trasformazione che si è avverata in tutte le formazioni politiche (da quelle storiche a quelle di più recente formazione) nelle quali si è passato dalla centralità del “partito-guida” alla sovrasposizione dei rispettivi “capi”.

   In  questa panoramica si coglie una sorta di rivalutazione della cd.”Prima Repubblica” di cui Covotta sottolinea l’azione positiva tesa alla ricostruzione, favorita dal famoso piano Marshal, ( cui somiglia, in qualche modo, l’odierno “Recovery found”), insieme alla fragilità del sistema dovuta alla breve durata di quei Governi che ne minarono l’efficacia per la loro discontinuità e troppo repentina alternanza.

Altro parallelo che l’Autore identifica tra l’assetto della attuale compagine governativa e quella di alcuni governi risalenti alla Republica della prima metà del novecento,  è rappresentato dall’esecutivo “di larghe intese” dei giorni nostri che – sia pure con differenti protagonisti, nati dalla evoluzione della vita politica – evoca quello del primo dopo-guerra che vide la compresenza dei Comunisti di Palmiro Togliatti con il Cattolici cristiani di Alcide De Gasperi.

    Niente di nuovo sotto il sole , per vero (ci pemettiamlo di aggiungere), se si pensa all’ottocentesco governo del cd.“ibrido connubio” di Cavour !

   Il volume di Covotta, per la completezza degli approfondimenti si iscrive         come lavoro storico tra quelli di più alto profilo che merita di essere approfondito per conoscere e meglio valutare la politica italiana e i leaders che se ne contendono la conduzione.

 

   Vale la pena di sfogliarne le pagine, dunque, e gustarne il contenuto. Buona lettura !