(aggiorn. genn. 2015)

 

UNA VITA ESEMPLARE E  UN TRAGUARDO DA... INVIDIARE!

 

I CENTO ANNI

 

del Cav.MICHELE TENNERELLO

Nel corso di un incontro, svoltosi lo scorso giovedì 15 gennaio nei saloni della Prefettura di Caserta , ha spento le cento candeline - sulla torta effigiata con il simbolo della Polizia di Stato - il Cavaliere Michele TENNERELLO nato a Centurano nel 1914.

Alla presenza delle massime autorità cittadine e provinciali , quali la Dott.ssa Carmela Pagano, Prefetto di Caserta, il Dott. Giuseppe Gualtieri, Questore di Caserta e vero artefice dell'evento, il Dott.Pio Del Gaudio, Sindaco della Città e il Dott.Domenico Zinzi, Presidente della Provincia, la figura del festeggiato è stata illustrata dal Presidente della Storia Patria Avv.Zaza d'Aulisio il quale ha ricordato come il Cav.Tennerello rappresenti il decano dei poliziotti della Provincia di Caserta.

 

Arruolatosi nella Polizia di Stato nel 1939, Michele Tennerello entrò nella Polizia Stradale al momento della sua istituzione nel 1947,prestandovi servizio ininterrottamente per ventidue anni con il il grado di sottufficiale.

 

Tra i dati significativi, volti a caratterizzare la tempra e la

nobiltà d'animo del giovane centenario, tuttora in splendida forma, è stato giustamente sottolineato il numero di soli diciannove giorni di malattia usufruiti durante l'intero periodo ultraventennale di servizio!

Nel suo discorso di felicitazione, il Prefetto di Caserta ha indicato la figura di questo campione di attaccamento ai valori dello Stato quale fulgido esempio da imitare per le generazioni di oggi e di domani.

 

Agli auspici di tutti, si aggiungono - da queste colonne web - gli auguri di Giustiziaoggi che, quale periodico di Diritto di Terra di Lavoro, non può mancare di gioire per il traguardo raggiunto da un uomo, simbolo di vivente legalità nella nostra provincia!